La storia

La sigla AFM abbrevia il nome Azienda Farmaceutica Municipalizzata ed è la forma di gestione delle farmacie comunali di Crema e dintorni.

Fino agli anni settanta, a Crema esistevano solo sei farmacie pubbliche, tutte localizzate nel centro della città. Sono privi del servizio i quartieri storici di S. Maria. S. Bernardino, Ombriano-Sabbioni ed il quartiere di Crema Nuova di più recente insediamento.
L’amministrazione comunale, considerato l’aumento della popolazione, nel 1969 richiede l’ampliamento delle sedi da 6 a 9, e propone, anche attraverso il trasferimento della farmacia già esistente presso l’attuale ospedale vecchio, la copertura di tutti i quartieri. La Commissione provinciale di Sanità, richiamandosi alla legge in vigore, rimanda all’esame una pianta organica corretta che viene approvata dal consiglio comunale nel gennaio del 1971, In essa si prevede la nascita di tre nuove sedi dislocate a Crema Nuova, Ombriano e S.Bernardino.
Con una successiva delibera del 6/11/1972  il Consiglio comunale, convinto dell’opportunità sociale della creazione di farmacie pubbliche, decide di utilizzare il diritto di prelazione previsto per legge su due delle tre farmacie di nuova costituzione e di scegliere, come forma di gestione, per entrambe l’Azienda Municipalizzata.
Nascono nel 1974 le farmacie di Ombriano e Crema Nuova nelle sedi di via Europa e di piazza Fulcheria. Vengono gestite da una commissione e prevedono un regolamento.

La legge nazionale dell’8/6/1990 n,142 che definisce le nuove forme di gestione dei servizi pubblici obbliga l’amministrazione a dare avvio alla trasformazione dell’azienda. Il processo di cambiamento iniziato nel febbraio 1995 vede, tra le altre azioni, la perizia dei beni mobili effettuata dal dott. Tagliaferri (serve per stabilire il conferimento del capitale, che verrà stabilito di L. 2.482.422 .487) e, si conclude con l’atto notarile di costituzione dell’Azienda Speciale (una delle cinque forme previste dalla legge) stipulato il 2/7/1997 tra il sindaco Cesare Giovinetti e il notaio Ferrigno di Crema. L’azienda viene dotata di un CdA e di uno statuto.
Le sedi dell’azienda rimangono in viale Europa e in piazza Fulcheria.

Il cambiamento di sede di una delle due farmacie è discusso dal CdA a cominciare dall’anno 2002. Analizzate varie possibilità il CdA decide, con l’approvazione dell’Amministrazione comunale, lo spostamento della farmacia comunale di Crema Nuova in via Cappellazzi n 1/c, spostamento che avviene nel dicembre del 2003.

Ad oggi le farmacie che l’AFM sta gestendo sono 6: Crema Nuova, Ombriano, Pieranica, Gallignano, Casaletto Vaprio e, dal 1 aprile 2015, Costa Sant’Abramo.

 


AZIENDA FARMACEUTICA MUNICIPALIZZATA DI CREMA

Presidente CDA

Agostino Guerci

Consiglieri CDA

Geraci Antonio

               Fusar Poli Patrizia

 

 

ORGANICO

DIRETTORE D’ AZIENDA

Francesco Marcolini

DIRETTORE CREMA NUOVA

Stefania Moretti Patrini

DIRETTORE OMBRIANO

Elda Severgnini

DIRETTORE PIERANICA

Alessandro Pisano

DIRETTORE GALLIGNANO

Elisabetta Canziani

DIRETTORE CASALETTO VAPRIO

Sabrina Crispino

DIRETTORE COSTA SANT ABRAMO

Chiara Monteverdi

Revisore dei conti

Monica Rota